Alla Notte dei Ricercatori i risultati del progetto

Nell’ambito della Notte dei Ricercatori 2019, la manifestazione annuale che coinvolge tutto il sistema della ricerca scientifica e applicata in Calabria e che si è tenuta presso l’Università della Calabria il 27 settembre scorso, il Dipartimento di Chimica e Tecnologie Chimiche ha ospitato il progetto 3D BIOCOMED, di cui è partner tecnologico.

Diverse le attività divulgative presso lo stand dove sono stati presentati e messi a disposizione del pubblico, per la maggior parte formato da giovani studenti e ricercatori, numerosi prototipi di pannelli biocompatibili destinati ad un utilizzo in edilizia; un filmato di presentazione delle fasi preliminari e sperimentali del progetto e dei risultati raggiunti fino ad ora è stato proiettato durante l’intera giornata.

Cio’ che è stato mostrato ha suscitato l’interesse di molti che hanno avuto modo di apprezzare, in concomitanza con la manifestazione mondiale  a favore del pianeta, quanto il progetto sia orientato alla bioedilizia e, pertanto, alla salvaguardia dell’ambiente

 

3D BIOCOMED a SchoolDay 2019

Il progetto 3dBiocomed è stato presente alla manifestazione School Day 2019, proposta da iMaS e giunta alla sua 9° edizione; l’evento è incentrato sui temi dell’innovazione nella scuola in Calabria.

L’evento si è tenuto il 21 maggio 2019 presso Città dei Ragazzi di Cosenza.

Molte le scuole e gli istituti tecnici presenti, i docenti e gli studenti interessati agli strumenti innovativi per la scuola e la didattica.

Vari i temi trattati nell’avvicendarsi dei vari workshop: automazione, robotica, intelligenza artificiale, tinkering e coding, piattaforme web per la scuola, robotica educativa e stampa 3D.

Nell’ambito del workshop relativo al progetto 3dBiocomed sono state presentate alcune possibili applicazioni produttive della stampa 3D, finalizzate alla realizzazione di materiali innovativi e componenti innovativi per l’edilizia sostenibile.

Il Seminario sui materiali

Si è svolto oggi il seminario di presentazione dei primi risultati sui materiali messi a punto dal partner Unical per il progetto 3D Biocomed.

Si tratta di una miscela innovativa di fibre di origine vegetale e minerale e particolari resine. Molto interessante ed incoraggiante, per il prosieguo del progetto, quanto ottenuto fino ad ora: i materiali testati hanno mostrato buone proprietà meccaniche e di isolamento termico/acustico e ben soddisfano i requisiti del campo della bioedilizia. 

Seminario “Il progetto 3D Biocomed: i materiali”

Nel corso del primo di una serie di seminari a carattere tecnico e divulgativo, saranno presentati alcuni risultati del progetto “3D BIOCOMED – Sviluppo in 3D di BIOCOMposito per l’EDilizia”, realizzato nell’ambito dell’Azione 1.2.2 del POR Calabria 2014-2020.

Tema della giornata: i materiali innovativi che trovano utilizzo nella bioedilizia.

L’evento si terrà il 5 aprile 2019, dalle ore 9:30, presso la Sala Seminari di Technest – Università della Calabria.

In allegato la locandina dell’evento.

Locandina seminario I Materiali

3D BIOCOMED alla Notte dei Ricercatori

Il progetto 3D BIOCOMED è stato presentato durante la Notte dei Ricercatori, la manifestazione annuale tenutasi presso l’Ateneo di Arcavacata il 28 settembre scorso, che coinvolge tutto il sistema della ricerca scientifica e applicata in Calabria. La manifestazione, che riguarda diversi gruppi di ricerca e che prevede la divulgazione della cultura scientifica attraverso spettacoli, seminari, concerti ed altri eventi, ha permesso di far conoscere questo nuovo progetto, sviluppato grazie ai finanziamenti Europei POR FESR-FSE  –  Calabria 2014-2020, ad un pubblico per la maggior parte formato da giovani studenti e ricercatori.

 

Diversi prototipi di pannelli dimostratori, brochure pubblicitarie ed un filmato di presentazione delle fasi preliminari e sperimentali del progetto e dell’obiettivo fondamentale di questo ultimo, ovvero l’utilizzo di materiali sempre più biocompatibili per l’edilizia del futuro, hanno supportato il gruppo di 3D BIOCOMED nelle delucidazioni al vasto pubblico. Il progetto ospitato dal partner Dipartimento di Chimica e Tecnologie Chimiche dell’Università della Calabria  ha fatto così da contorno a quell’intorno chimico già ricco di esperimenti interessanti.

 

IN(3D)USTRY

Dal 16 al 18 ottobre si terrà a Barcellona “IN(3D)USTRY – From Needs to Solutions”, un importante salone incentrato sulla produzione additiva.

Trasformatori, stampi e matrici, Robotica e Nuovi Materiali saranno i protagonisti di questa edizione che ha lo scopo di promuovere l’uso di varie tecnologie complementari nel settore e di coprire tutti i campi della filiera.

Tutte le informazioni sul sito della manifestazione.

ATCx ALM Series – Progettare per l’Additive Manufacturing

Dal 25 al 28 settembre Altair Engineering organizza “ATCx ALM Series – Progettare per l’Additive Manufacturing”, una nuova serie di eventi sull’Additive Manufacturing e sull’utilizzo della stampa 3D.

La manifestazione farà tappa in diverse città italiane (Torino, Padova, Roma, Napoli) per illustrare a principianti e professionisti dell’AM che cosa serve per sfruttare appieno i vantaggi di questa tecnologia industriale.

Per ulteriori informazioni visita il sito dell’evento.

3D BIOCOMED all’incontro della piattaforma Edilizia Sostenibile

Con l’intento di mettere in rete competenze e progetti di ricerca applicata, è stato organizzato, il 5 luglio scorso, il primo incontro regionale della Piattaforma “Edilizia sostenibile”.

Durante l’incontro sono stati presentati i progetti e le iniziative in corso o già realizzate e individuati i punti di contatto e le possibili collaborazioni fra le imprese coinvolte, anche per la messa in comune di un’offerta di prodotti e servizi calabresi innovativi per l’edilizia sostenibile.

Z Lab ha partecipato all’incontro presentando le attività in essere del progetto 3D BIOCOMED.

In allegato la locandina dell’evento e le slide di presentazione.

Interventi programmati

Intervento ZETA LAB

Le Nuove Frontiere della Manifattura Additiva

Si terrà il 20 giugno 2018, presso il Centro di Eccellenza TE.SI di Rovigo, un evento di NewsImpresa dedicato alla stampa 3D ed alla manifattura additiva: “Le Nuove Frontiere della Manifattura Additiva – Simulare, Progettare e Realizzare con l’Additive Manufacturing”

Obiettivo del Convegno è permettere alle aziende e ai professionisti del settore di confrontarsi con esperti della progettazione ingegneristica e acquisire le conoscenze ed esperienze maturate nel Centro di Eccellenza Tesi, individuando nuove tecniche e metodologie di produzione ingegneristica/industriale così come innovativi modelli di business.

I temi trattati

  • Scenario di riferimento delle tecnologie additive
  • Metodi per il nuovo approccio alla progettazione “generativa”
  • Sistemi software di supporto al nuovo modo di progettare
  • Materiali, Produttività e Integrità Strutturale: le tre grandi sfide della produzione additiva
  • Produzione ibrida: l’integrazione tra tecnologie sottrattive e additive
  • Best Practice ed esperienze

 

Per iscrizioni e ulteriori informazioni sui temi trattati, visita la pagina dell’evento.

Le nuove frontiere della manifattura additiva

Fonte: newsimpresa.it